Due case affiancate

Progettazione esecutiva per una nuova costruzione a Trieste con rilascio di autorizzazione paesaggistica.

cliente: privato
inizio progettazione: 03/2017
Render: RNDR Studio

Due case affiancate si elevano su un terreno a Trieste. Il progetto per il nuovo fabbricato insiste sul principio di inserimento nel contesto paesaggistico e architettonico, Da un lato attraverso la definizione del volume e il suo orientamento, dall’altro confrontandosi tipologicamente con le diverse nature del costruito, attraverso la fusione contemporanea tra la natura borghese dei nuovi abitati e quella originaria, rurale e carsica. L'esteso terreno mantiene a sud, sulla scarpata, l'evidente carattere boschivo, mentre a nord, nella parte pianeggiante dove insistono le due case, si declina a giardino privato, accesso carrabile e area parcheggio. 

Il progetto prevede la costruzione di tre piani fuori terra e un piano interrato, da realizzare con un sistema prefabbricato in legno. Le due abitazioni proposte costituiscono un unico corpo di fabbrica diviso a metà sull’asse centrale; i due volumi, slittati tra loro, restituiscono la dimensione e la privacy della casa unifamiliare singola. Le aperture maggiori sono rivolte a sud dove la composizione delle facciate è restituita dai vuoti; le restanti facciate sono sostanzialmente dei pieni con aperture di piccole dimensioni.

 

L’incastro volumetrico, definito dallo slittamento dei volumi e dal cambio di geometria in elevazione, si rende evidente nella formazione di terrazze, balconi e portici, generando un volume complesso ma di chiara lettura. Le terrazze all'ultimo piano offrono un'apertura generosa verso il golfo di Trieste. 

 

contact@studiomva.net  via di Torre bianca 41 34122 Trieste