Centro storico

Concorso di idee

 

Concorso di idee per la riqualificazione della piazza principale Gorica e del centro storico del borgo di Dolina - San Dorligo della Valle.

con: 

Aleš Plesničar- Obrat 

Lina Panteleli- Obrat 

Edvard Blažko - SoNo arhitekti

Samo Radinja- SoNo arhitekti

prof. Borut Klabjan

ente: Comune di Dolina

stima costi: 920 K

consegna : 30/01/2019

2° classificato / 5

Tutto scorre. Scorre lentamente la vita nel paese. Lentamente e senza sosta; come l’acqua dei tanti torrenti che animano i canali sotterranei e che d’un tratto sbucano in superficie; come le tradizioni locali che di anno in anno si ripetono per esaltare la gioia di vivere; come il senso di appartenenza alla comunità che si tramanda di generazione in generazione; come il vino e l’olio che puntualmente ad ogni autunno riempiono le botti nelle cantine.

[..]

All’interno del tessuto urbano è sicuramente la piazza Gorica quella che a prima vista sembra avere la maggiore centralità, riconosciuta sia dalla sua posizione e dimensione, ma anche e soprattutto da ciò che essa rappresenta nel periodo della Majenca. Osservando però il borgo storico su diversi livelli, diventa chiaro che essa non è una singola piazza al centro di un paese, ma che fa parte di un sistema policentrico di spazi pubblici, assieme alla fontana Kaluža e alla piazza Šanca.

[...]

La piazza viene ridisegnata: l’asfalto lascia spazio alla pavimentazione in cubetti di arenaria che si estendono oltre la carreggiata e fino agli edifici sul lato est della piazza. Eliminando il marciapiede i loro fronti diventano una delle quinte della Gorica che dialogano con il contrapposto filare alberato davanti all’edificio “Pangerc”. Il filare alberato viene prolungato e segna una nuova linea di divisione tra la parte bassa e la parte alta della piazza. I gradoni vengono rimodellati con una maggiore estensione in pianta, a favore di una divisione meno marcata tra i due livelli. La forma a ventaglio dei gradoni rivolge l’attenzione al punto centrale della piazza, dove a maggio viene issato il maj e dove si svolgono i balli e gli altri momenti della majenca. Durante la majenca la parte alta della Gorica può essere adibita a spazio per la degustazione dei vini. La parte bassa della piazza può essere, nell’uso quotidiano,  parzialmente adibita a parcheggio.

[...]

Il progetto si compone di pochi elementi, che lo rendono di immediata lettura e caratterizzazione dei luoghi, ma che allo stesso tempo significa operare con limitati sforzi realizzativi. Tutte le operazioni di costruzione dell’opera si fondano su tecniche costruttive di uso comune e consolidate nella tradizione locale. Le aree pedonali progettate hanno un’illuminazione generale costituita da corpi illuminanti a led su pali e dei punti di illuminazione di dettaglio, come le luci lineari inserite nelle sedute, dove la luce serve ad enfatizzare gli elementi architettonici di progetto. Gli elementi di arredo urbano sono di forma contemporanea e lineare, in modo da legare sia con il nucleo storico e sia con i nuovi spazi progettati.

(A. Plesničar)

contact@studiomva.net  via di Torre bianca 41 34122 Trieste